Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Capo testa – Santa Teresa

domenica 11 giugno, 2017 ORE:07:00--17:00

Capo testa – Santa Teresa – diff. E – durata 5/6 ore -partenza v. Budapest – Autobus – accomp. Tariffa – Madarese

Escursione n. 16/2017

Data  11 giugno 2017

Località  Capo Testa (Santa Teresa)

Accompagnatori  Agostino Madarese (ASE), Lino Tariffa (ASE)

Collaboratori  Bruno Ledda, Sandro Melis, Angelo Cano

SCHEDA TECNICA

Trasferimenti  autobus

Ritrovo via Budapest ore 7:00

Percorso stradale

Itinerario a piedi e breve descrizione   Capo Testa è una piccola penisola situata sulla punta nord della Sardegna. E’ considerata uno dei siti più belli della Gallura per le sue rocce granitiche sagomate dal tempo in forme strane e suggestive. La fama del promontorio risale addirittura ai Romani che qui estraevano il granito che poi veniva trasportato a Roma.

Lasciato l’autobus nel parcheggio nei pressi del faro e, dopo un breve sguardo su cala spinosa, imbocchiamo il sentiero, in direzione sud-ovest e dopo un breve tratto giriamo in direzione sud-est per dirigerci verso l’insediamento turistico di Funtanaccia. Da questo punto inizia il sentiero costiero che ci porterà a cala di mezu, nelle vicinanze del sentiero per la Valle della Luna. In questo tratto il percorso attraversa anche una piccola gola fra massi di granito che, pur richiedendo particolare attenzione, merita per il panorama molto bello da cui si ammira cala di mezu, dove si arriverà percorsi qualche centinaio di metri ed ammirando nel contempo alcune creature di pietra realizzate da madre natura.  Alcune nicchie create dai grandiosi macigni si animano: sono state colonizzate dai discendenti dei Figli dei Fiori che intorno agli anni’60 decisero di vivere qui a contatto con la natura e dove hanno realizzato un totem che nulla a che fare con la nostra terra ma che comunque ha un suo fascino.  Le tracce di passaggio conducono verso destra a risalire il labirinto di granito che porta verso il parcheggio dove ci attende l’autobus, mentre noi svolteremo a sx per continuare sul sentiero costiero dove faremo la sosta pranzo e, se il tempo a disposizione è sufficiente, si potrà fare il bagno.  Dopo il meritato ristoro riprendiamo il percorso che ci porta verso il faro da cui si potrà ammirare il panorama e probabilmente, foschia permettendo, anche le coste della Corsica.

Tempo di percorrenza   5 ore escluse soste

Lunghezza 8 km.

Dislivello  70 m.

Difficoltà  E con passaggi su roccia

Tipo di terreno   sentiero fra rocce granitiche, brevi tratti di sterrata.

Interesse naturalistico, paesaggistico.

Segnaletica  omini in pietra.

Caratteristiche climatiche  soleggiato ma in genere ventilato.

Avvertenze particolari  si tratta di un percorso che, pur essendo catalogato E richiede, in alcuni tratti, particolare attenzione per alcuni passaggi fra le rocce.

Mappa percorso e profilo altimetrico  pianta in formato IGM

capo-testa

Nota: l’escursione potrà subire variazioni

Buona escursione a tutti

Agostino

 

Norme di comportamento da tenersi durante le escursioni

Ogni componente del gruppo durante l’escursione starà  sempre  dietro l’accompagnatore, non uscendo mai dal sentiero, e ne dovrà seguire scrupolosamente le indicazioni;  il non attenersi vale come rinuncia implicita al nostro  accompagnamento ed alla assicurazione del CAI.

Chi dovesse fermarsi per qualsiasi motivo (necessità fisiologiche, fotografie, ecc.) lasci lo zaino lungo il sentiero in modo che l’accompagnatore che chiude la fila dei partecipanti saprà che deve attenderlo.

Non si lasciano rifiuti di alcun tipo; i rifiuti si riportano a casa (anche quelli degradabili);

Ogni infrazione può essere motivo per l’esclusione alle successive escursioni.

 

Dichiarazione di esonero di responsabilità

Il Club Alpino Italiano promuove la cultura della sicurezza in montagna in tutti i suoi aspetti.

Pur tuttavia la frequentazione della montagna comporta dei rischi comunque ineliminabili e pertanto con la richiesta di partecipazione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara.

  • di non avere alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’escursionismo; di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica adeguata alla difficoltà dell’escursione.
  • di aver preso visione e di accettare senza riserva alcuna il Regolamento Escursioni predisposto dal CAI, Sezione di Sassari e le norme di comportamento sopra richiamate.
  • di aver letto con attenzione la descrizione e la scheda tecnica della presente escursione (informandosi, quando il caso, con l’accompagnatore responsabile) e quindi di ben conoscere le caratteristiche e le difficoltà della stessa.
  • di assumersi in proprio in maniera consapevole ogni rischio conseguente o connesso alla partecipazione all’escursione e pertanto di esonerare fin d’ora il CAI sezione di Sassari e gli Accompagnatori di Escursione da qualunque responsabilità.

 

 

Dettagli

Data:
domenica 11 giugno, 2017
Ora:
07:00--17:00
Categorie Evento:
,