Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Le cascate di Banari e la comunità di S’Aspru, Banari – Siligo

domenica 26 gennaio, 2020 ORE:08:30--17:00

Escursione n. 2/2020

Data 26 gennaio 2020

Località Banari

Accompagnatori A. Serra – E. Muresu (Ase) – P. Porqueddu (Ase)

SCHEDA TECNICA

Trasferimenti Auto Proprie

Ritrovo H. 8,30 Via Budapest

Percorso stradale Sassari / Banari s.s. 131

Descrizione itinerario a piedi Dal centro di Banari prenderemo in auto una strada in cemento e visiteremo la pinnetta Muros (1903) e la pinnetta Su Cherchu ‘e sa rosa, due delle 19 strutture presenti nel territorio di Banari (Pinnettas: architetture rurali costruite dalla seconda metà dell’800 fino ai primi del 900 per il ricovero di attrezzi e punto di sosta nelle attività del lavoro dei campi e dell’allevamento del bestiame). Proseguendo arriveremo a Badde Manna dove inizierà il percorso a piedi lungo il rio Mannu, attraverseremo un bosco di grande bellezza alla ricerca delle tre cascate di Banari……….Sulla via del ritorno incontreremo il nuraghe Ortolu e i vicini ruderi della omonima chiesa medioevale. Dopo la sosta pranzo visiteremo in auto il complesso monastico di Nostra Signora di Cea e infine ci dirigeremo verso la struttura della comunità S’Aspru che visiteremo e dove potremo acquistare i prodotti locali della comunità. (Questa struttura e annessa fattoria di proprietà del cav. Murgia, ingegnere che progettò e costruì la linea ferroviaria Sassari-Tempio, venne donata dalla vedova Vivanet alla diocesi di Sassari e da questa a don Morittu). Sulla strada faremo una breve sosta per vedere la chiesa di Nostra Signora di Mesumundu che risale al periodo bizantino, databile al VI secolo, edificata su una preesistente struttura termale.

Informiamo che – oltre gli acquisti di prodotti della comunità che auspichiamo numerosi effettuati singolarmente dai nostri soci – i 3 euro versati dai partecipanti l’escursione saranno spesi totalmente dalla sezione per l’acquisto dei prodotti della comunità in concomitanza della prossima inaugurazione della nostra sede.

Tempo di percorrenza 4/5 ore circa, (esclusa la sosta pranzo e la visita a S’Aspru)

Lunghezza 6/7 km

Dislivello 200m circa

Difficoltà T – E (solo per qualche difficoltà nel superamento di massi bagnati e scivolosi in prossimità delle cascate. L’ultimo breve tratto particolarmente impervio ma fattibile non è incluso nell’escursione ed è lasciato alla libera decisione dei partecipanti).

Tipo di terreno sterrato, bosco, campi incolti.

Interesse paesaggistico, storico, archeologico

Segnaletica omini di pietra

Caratteristiche climatiche niente da segnalare

Avvertenze particolari in prossimità delle cascate rocce e massi MOLTO scivolosi. Utilizzare calzature con grip adeguato. Escluse scarpe tipo ginnastica/tempo libero con fondo liscio.

Mappa percorso e profilo altimetrico (quando rilevati)

Nota: l’escursione potrà subire variazioni.

Norme di comportamento da tenersi durante le escursioni

Ogni componente del gruppo durante l’escursione starà sempre dietro l’accompagnatore, non uscendo mai dal sentiero, e ne dovrà seguire scrupolosamente le indicazioni; il non attenersi vale come rinuncia implicita al nostro accompagnamento ed alla assicurazione del CAI.

Cercare di non distanziarsi da chi lo precede. Se ciò fosse avvenuto e ci si trova incerti sul da farsi, fermarsi e aspettare l’accompagnatore in coda al gruppo.

Chi dovesse fermarsi per qualsiasi motivo (necessità fisiologiche, fotografie, ecc.) lasci lo zaino lungo il sentiero in modo che l’accompagnatore che chiude la fila dei partecipanti saprà che deve attenderlo.

Non si lasciano rifiuti di alcun tipo; i rifiuti si riportano a casa (anche quelli degradabili);

Ogni infrazione può essere motivo per l’esclusione alle successive escursioni.

Dichiarazione di esonero di responsabilità

Il Club Alpino Italiano promuove la cultura della sicurezza in montagna in tutti i suoi aspetti.

Pur tuttavia la frequentazione della montagna comporta dei rischi comunque ineliminabili e pertanto con la richiesta di partecipazione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara.

  • di non avere alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’escursionismo; di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica adeguata alla difficoltà dell’escursione.

  • di aver preso visione e di accettare senza riserva alcuna il Regolamento Escursioni predisposto dal CAI, Sezione di Sassari e le norme di comportamento sopra richiamate.

  • di aver letto con attenzione la descrizione e la scheda tecnica della presente escursione (informandosi, quando il caso, con l’accompagnatore responsabile) e quindi di ben conoscere le caratteristiche e le difficoltà della stessa.

  • di assumersi in proprio in maniera consapevole ogni rischio conseguente o connesso alla partecipazione all’escursione e pertanto di esonerare fin d’ora il CAI sezione di Sassari e gli Accompagnatori di Escursione da qualunque responsabilità.

Dettagli

Data:
domenica 26 gennaio, 2020
Ora:
08:30--17:00
Categorie Evento:
,