Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Monte Arci, Morgongiori, Pau – Monte Lattias, Uta. Due giorni tra cultura e natura

sabato 8 aprile, 2017 ORE:07:00--domenica 9 aprile, 2017 ORE:17:00

Monte Arci, Morgongiori, Pau – Monte Lattias ,Uta – diff. E/EE – durata 2gg – partenza v. Budapest – Auto – accomp. Deiana – Cugia

Escursione n. 9

Data 8 e 9 aprile 2017

Località Monte Arci, Morgongiori-Pau / Monte Lattias, Uta

Accompagnatori M.G.Cugia ASE- C.Deiana ASE – collaboratori A.DeAmbrosi – A.Canu

Trasferimenti mezzi propri

Programma di sabato 8 aprile

Ritrovo Via Budapest ore 8:00

Percorso stradale da Sassari via Budapest uscita S.S.131 (E25) direzione Cagliari. Percorrere circa 143 km e prendere l’uscita verso la S.S. 442 Laconi – Uras e proseguire per circa 10 km verso Morgongiori da qui seguire le indicazioni per “Sa Trebina”

Programma: Arrivati a Morgongiori si andrà a visitare le due conformazioni rocciose originatesi dopo l’ultima eruzione vulcanica del Monte Arci. La passeggiata sarà molto breve data la loro vicinanza. Ci si sposterà poi con le auto dal lato opposto del Monte, a Pau dove con la collaborazione di una guida archeologica verremo guidati nel Parco dell’Ossidiana e avremo modo di vedere quelle che erano le zone di lavorazione di Sennixeddu e i ripari sotto roccia di Is Passiabis. Dopo la pausa pranzo potremo visitare il museo nel paese di Pau. Il costo della guida e dell’ingresso al museo è di 8 euro.

Al termine si prosegue il viaggio verso l’Agriturismo Santa Lucia, nel territorio del comune di Uta, dove si è organizzata la cena del gruppo. Per chi ne avesse bisogno, i dettagli sono stati già pubblicati in un articolo precedente.

Programma di domenica 9 aprile

Ritrovo: Ingresso Agriturismo Santa Lucia (Uta) – ore 8,30.

Da qui si prosegue verso Monte Arcosu, percorrendo una strada sterrata.

SCHEDA TECNICA

Itinerario a piedi : L’escursione inizia nei pressi della sorgente di Mitza Fanebas, a 200m di altezza, percorrendo un breve sterrato prima di imboccare un sentiero nel bosco che si snoda lungo il versante di Costa Castangias fino ad arrivare nei pressi della cima del Monte Lattias a 1024 m. Dopo una meritata sosta per godere dello splendido panorama si scende lungo una gola che custodisce dei magnifici tassi millenari. Qui il percorso sebbene sia in discesa, resta sempre impegnativo dal momento che si passa su una pietraia in cui bisogna prestare molta attenzione, prima di ricongiungersi su una più rilassante sterrata che ci riporta al punto di partenza.

Tempo di percorrenza 6/7 ore oltre i pasti

Lunghezza circa 11 km

Dislivello 800 m

Difficoltà EE

Tipo di terreno: piccolo tratto di sterrato, sentiero sottobosco, rocce e sassi

Interesse paesaggistico e archeologico

Segnaletica omini di pietra

Caratteristiche climatiche nessuna in particolare

Avvertenze particolari scarpe da trekking e bastoncini – abbigliamento a cipolla.

Mappa percorso e profilo altimetrico (quando rilevati) vedere allegati

monte-lattias

Nota: l’escursione potrà subire variazioni.

Buone passeggiate, Cate e MariaGi

Norme di comportamento da tenersi durante le escursioni

Ogni componente del gruppo durante l’escursione starà sempre dietro l’accompagnatore, non uscendo mai dal sentiero, e ne dovrà seguire scrupolosamente le indicazioni; il non attenersi vale come rinuncia implicita al nostro accompagnamento ed alla assicurazione del CAI.

Chi dovesse fermarsi per qualsiasi motivo (necessità fisiologiche, fotografie, ecc.) lasci lo zaino lungo il sentiero in modo che l’accompagnatore che chiude la fila dei partecipanti saprà che deve attenderlo.

Non si lasciano rifiuti di alcun tipo; i rifiuti si riportano a casa (anche quelli degradabili);

Ogni infrazione può essere motivo per l’esclusione alle successive escursioni.

Dichiarazione di esonero di responsabilità

Il Club Alpino Italiano promuove la cultura della sicurezza in montagna in tutti i suoi aspetti.

Pur tuttavia la frequentazione della montagna comporta dei rischi comunque ineliminabili e pertanto con la richiesta di partecipazione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara.

  • di non avere alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’escursionismo; di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica adeguata alla difficoltà dell’escursione.

  • di aver preso visione e di accettare senza riserva alcuna il Regolamento Escursioni predisposto dal CAI, Sezione di Sassari e le norme di comportamento sopra richiamate.

  • di aver letto con attenzione la descrizione e la scheda tecnica della presente escursione (informandosi, quando il caso, con l’accompagnatore responsabile) e quindi di ben conoscere le caratteristiche e le difficoltà della stessa.

  • di assumersi in proprio in maniera consapevole ogni rischio conseguente o connesso alla partecipazione all’escursione e pertanto di esonerare fin d’ora il CAI sezione di Sassari e gli Accompagnatori di Escursione da qualunque responsabilità.

Dettagli

Inizio:
sabato 8 aprile, 2017 ORE:07:00
Fine:
domenica 9 aprile, 2017 ORE:17:00
Categorie Evento:
,