Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

MONTE BARANTA, OLMEDO

domenica 25 febbraio, 2018 ORE:08:00--17:00

Escursione  n . 4

Data  25/2/2018

Località  Monte Baranta – comune di Olmedo

Accompagnatori   N. Campus ASE, E. Muresu ASE, G. Serra, G. Onida,  C. Nurra.

 

SCHEDA TECNICA

Trasferimenti:   in auto

Ritrovo:  Via Budapest Sassari ore 8.00—Campo sportivo ingresso Olmedo ore 8.30

Percorso stradale: Sassari/Olmedo 4 corsie

Descrizione itinerario a piedi: Parcheggiate le auto  in prossimità della stazione barancellare, all’interno del prato comunale, si percorre ad anello una comoda  sterrata in direzione prima  nord-est   per poi puntare verso sud in direzione  Monte Baranta. Dopo circa 3 Km costeggiando la recinzione del vascone  della bonifica della Nurra, si giunge ad un cancello che immette nel sentiero per  il sito. Dopo circa 1 km si arriva al complesso archeologico fortificato.

Tempo di percorrenza  a/r  e di sosta nel sito:  Circa   4 ore

Lunghezza:  circa 8 Km

Dislivello:  massimo 50 m

Difficoltà:   T

Tipo di terreno:  in gran parte poco accidentato e su sterrata. In alcuni piccolissimi   tratti, a causa delle recenti piogge, il sentiero risulta acquitrinoso.

Interesse: Archeologico: Insediamento fortificato  prenuragico,  attribuibile all’età del rame,e più  in particolare ai tempi della cultura di Monte Claro ( 2500-              2200 A. C.), ubicato sul margine SE dell’altipiano trachitico  di Monte Baranta               a 152 metri  s.l.m. a dominio di brevi vallate e dell’ampia pianura che si                estende sino al golfo di Alghero. E’ caratterizzato da un recinto-torre, da una lunga e  poderosa muraglia che racchiude un gruppo di capanne quadrangolari separandole da un’area sacra segnata da  menhir e da un circolo megalitico. Il  complesso è              da ascriversi  ad un utilizzo di  natura, militare e religiosa. Naturalistico e paesaggistico: piacevole passeggiata nei boschi  del prato comunale  di Olmedo.

Segnaletica:  omini  in pietra

Mappa percorso e profilo altimetrico   vedere allegati

Nota: l’escursione potrà subire variazioni.

 

Alle ore13.30 – 14.00  è previsto un pranzo presso la pro loco  del paese consistente in un primo, un secondo, vino e frutta alla cifra di 12 euro. Gli interessati  dovranno dare conferma entro giovedi 22 febbraio.

Buona escursione

pianta

 

 

Norme di comportamento da tenersi durante le escursioni

Ogni componente del gruppo durante l’escursione starà  sempre  dietro l’accompagnatore, non uscendo mai dal sentiero, e ne dovrà seguire scrupolosamente le indicazioni;  il non attenersi vale come rinuncia implicita al nostro  accompagnamento ed alla assicurazione del CAI.

Cercare di non distanziarsi da chi lo precede. Se ciò fosse avvenuto e ci si trova incerti sul da farsi, fermarsi e aspettare l’accompagnatore in coda al gruppo.

Chi dovesse fermarsi per qualsiasi motivo (necessità fisiologiche, fotografie, ecc.) lasci lo zaino lungo il sentiero in modo che l’accompagnatore che chiude la fila dei partecipanti saprà che deve attenderlo.

Non si lasciano rifiuti di alcun tipo; i rifiuti si riportano a casa (anche quelli degradabili);

Ogni infrazione può essere motivo per l’esclusione alle successive escursioni.

 

Dichiarazione di esonero di responsabilità

Il Club Alpino Italiano promuove la cultura della sicurezza in montagna in tutti i suoi aspetti.

Pur tuttavia la frequentazione della montagna comporta dei rischi comunque ineliminabili e pertanto con la richiesta di partecipazione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara.

  • di non avere alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’escursionismo; di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica adeguata alla difficoltà dell’escursione.
  • di aver preso visione e di accettare senza riserva alcuna il Regolamento Escursioni predisposto dal CAI, Sezione di Sassari e le norme di comportamento sopra richiamate.
  • di aver letto con attenzione la descrizione e la scheda tecnica della presente escursione (informandosi, quando il caso, con l’accompagnatore responsabile) e quindi di ben conoscere le caratteristiche e le difficoltà della stessa.
  • di assumersi in proprio in maniera consapevole ogni rischio conseguente o connesso alla partecipazione all’escursione e pertanto di esonerare fin d’ora il CAI sezione di Sassari e gli Accompagnatori di Escursione da qualunque responsabilità.

 

Dettagli

Data:
domenica 25 febbraio, 2018
Ora:
08:00--17:00