Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

PUNTA SOLITTA, ORGOSOLO

domenica 22 aprile, 2018 ORE:07:00--17:30

Escursione n. 11

Località  punta Solitta (Orgosolo)

Accompagnatori  G. Onida, G. Serra, L. Tariffa, B. Ledda

 

SCHEDA TECNICA

Trasferimenti  Auto

Ritrovo

 partenza ore 7.00  Via Budapest

 ore  8.45 Monte Maccione

Percorso stradale

 Sassari – Nuoro – Oliena – Monte Maccione.

Descrizione itinerario a piedi

Punta Solitta è un rilievo di 1206 m. situato nel comune di Orgosolo, nella Sardegna centro-orientale. Dopo il monte Corrasi (1436 m) e il monte Fumai (1316 m), è la vetta più alta del Supramonte.

L’escursione inizia, dopo aver parcheggiato le auto in zona Tuones ad una quota di 930 m, alle ore 9,00.

Per arrivare in zona Tuones è necessario avere delle auto un po alte. 

Dopo una breve discesa e aver lasciato alle nostre spalle l’unica sorgente presente in zona, inizieremo gradualmente la salita per affrontare, successivamente, la scala e Marras che ci porterà in sommità a quota 1235 m.

Il percorso prosegue, in un alternanza di discese  e salite, fino alla nostra meta di punta Solitta da cui si ammira, tempo permettendo, un panorama a 360°. Lungo il percorso, che si sviluppa in prossimità di un costone, si potrà ammirare un bellissimo panorama sovrastante il territorio del centro abitato di Orgosolo.

All’andata si percorreranno sentieri numerati CAI (404 e 402) con una buona percorribilità, al rientro dopo essere rimasti affascinati dalla visione di un arco naturale, nei pressi della scala S’Arenargiu, si andrà in direzione di Scala e Vortas. Scesi ad una quota inferiore a 900 m. si camminerà quasi totalmente su sterrata la quale rappresenta un tratto del Sentiero Italia ipotizzato, per la parte riguardante la nostra Regione, da Salvatore Dedola che è stato autore di un libro su tale sentiero. Relativamente a questo è in fase di progettazione il ripristino del Sentiero Italia per volontà dell’attuale Presidente Generale del CAI. Siamo pertanto chiamati, TUTTI, a dare una mano per il successo di tale iniziativa.

 

Tempo di percorrenza :   6/7 ore (pause escluse)

 Lunghezza : 15,5 km

Dislivello :  375 m.   Ascesa totale 1242 m.      

Difficoltà : E/EE

Tipo di terreno : sentiero, sterrata.

Interesse : Paesaggistico, Naturalistico

Segnaletica : omini di pietra, segnaletica tipo CAI.

Avvertenze particolari :

L’escursione non presenta particolari difficoltà (assenza di passaggi esposti) ma è ugualmente impegnativa per la sua lunghezza e per la complessiva ascesa (somma delle varie salite) per cui è adatta ad escursionisti ben allenati. 

Mappa percorso e profilo altimetrico  vedere pianta e profilo

Nota: l’escursione potrà subire variazioni.

 

Buona escursione

gli accompagnatori

escursione-punta-solittapunta-solittapunta Solitta

profilo-punta-solitta costonepanorama

 

 

 

Norme di comportamento da tenersi durante le escursioni

Ogni componente del gruppo durante l’escursione starà  sempre  dietro l’accompagnatore, non uscendo mai dal sentiero, e ne dovrà seguire scrupolosamente le indicazioni;  il non attenersi vale come rinuncia implicita al nostro  accompagnamento ed alla assicurazione del CAI.

Cercare di non distanziarsi da chi lo precede. Se ciò fosse avvenuto e ci si trova incerti sul da farsi, fermarsi e aspettare l’accompagnatore in coda al gruppo.

Chi dovesse fermarsi per qualsiasi motivo (necessità fisiologiche, fotografie, ecc.) lasci lo zaino lungo il sentiero in modo che l’accompagnatore che chiude la fila dei partecipanti saprà che deve attenderlo.

Non si lasciano rifiuti di alcun tipo; i rifiuti si riportano a casa (anche quelli degradabili);

Ogni infrazione può essere motivo per l’esclusione alle successive escursioni.

 

Dichiarazione di esonero di responsabilità

Il Club Alpino Italiano promuove la cultura della sicurezza in montagna in tutti i suoi aspetti.

 Pur tuttavia la frequentazione della montagna comporta dei rischi comunque ineliminabili e pertanto con la richiesta di partecipazione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara.

  • di non avere alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’escursionismo; di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica adeguata alla difficoltà dell’escursione.
  • di aver preso visione e di accettare senza riserva alcuna il Regolamento Escursioni predisposto dal CAI, Sezione di Sassari e le norme di comportamento sopra richiamate.
  • di aver letto con attenzione la descrizione e la scheda tecnica della presente escursione (informandosi, quando il caso, con l’accompagnatore responsabile) e quindi di ben conoscere le caratteristiche e le difficoltà della stessa.
  • di assumersi in proprio in maniera consapevole ogni rischio conseguente o connesso alla partecipazione all’escursione e pertanto di esonerare fin d’ora il CAI sezione di Sassari e gli Accompagnatori di Escursione da qualunque responsabilità.

 

Dettagli

Data:
domenica 22 aprile, 2018
Ora:
07:00--17:30
Categorie Evento:
,