Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Sa crabarissa – Austis

domenica 27 ottobre, 2019 ORE:07:30--17:00

Sa Crabarissa – Austis

Escursione n. 24

Data 27 ottobre 2019

Località Austis

Accompagnatori Maria Giovanna Cugia

SCHEDA TECNICA

Trasferimenti se possibile in autobus, con le auto bisogna organizzare la “staffetta”

Ritrovo ore 7,30 parcheggio via Budapest, ore 9,00 ingresso di Austis.

Percorso stradale: uscita da Sassari direzione Cagliari, proseguire per 92 km sulla E25 (SS131) fino all’uscita per Ghilarza. Prendere la SS 131 dcn per circa 5 km e seguendo le indicazioni per Sorradile/Nughedu Santa Vittoria imboccare la SP 15 e successivamente la SP 31 e la SP 5 fino ad Austis.

Itinerario a piedi L’escursione inizia dalla strada che conduce verso Monte Oppiane. Il primo tratto del percorso ci porta verso una particolarissima roccia concava perennemente in bilico chiamata Su Nou Orruendeche, questa si affaccia su un punto molto panoramico dove la vista spazierà dal lago di Benzone alla piana di Ottana. Tornando sui nostri passi il percorso si divide in due, giusto per qualche centinaio di metri. Se il meteo lo consentirà e, solo per i più allenati, si potrà fare un tratto passando su una serie di rocce di granito fino a ritrovarci col resto del gruppo in un comodo sentierino. Proseguiremo scendendo lungo la “cresta”, in un percorso segnato con omini, nel sottobosco con qualche apertura panoramica fino a Sa Dispensa e’ Littu, che lasceremo attraversando la strada per iniziare la risalita passando a Sas Molas fino a Sa Mola Manna, in opposizione a Monte Oppiane. Sempre alternando sottobosco ad ampie vedute panoramiche arriveremo davanti a Sa Crabarissa. Il territorio di Austis è ricco di boschi di lecci, querce e sughere al di sopra dei quali si stagliano rocce granitiche scolpite dalla natura in forme piuttosto bizzarre. Certamente la più conosciuta è la roccia di Sa Crabarissa modellata in modo tale da ricordare una donna vestita col costume di Cabras…e le leggende popolari narrano che rispecchi effettivamente una donna di Cabras promessa sposa ad un pastore di Austis di cui alla fine della transumanza non ebbe più notizie. Perciò affrontò il viaggio per andare a cercarlo e trovandolo sposato con un’altra donna fuggì e rivolgendo un’ultimo sguardo verso il perduto amore rimase pietrificata dal dolore….e fu così.

L’escursione non è particolarmente impegnativa, tranne che per brevi tratti dove si dovrà passare sopra alcune roccette, e per un tratto si dovrà affrontare una salita piuttosto ripida.

Dal momento che terminerà presto, salvo imprevisti dovremo essere alle auto/autobus per le 14,00 e in accordo con un agriturismo del paese si è organizzato un pranzo leggero al costo di 12,00 a base di salumi locali, un buon piatto di pasta, del formaggio, acqua e vino; per cui chi volesse aderire può portare nello zaino oltre alla scorta dell’acqua uno snack, un frutto o una merenda leggera. Per ovvie necessità organizzative, sia per la prenotazione del bus che per il pranzo in agriturismo, (che è del tutto facoltativo!) è necessario avere la vostra adesione entro mercoledì 23 ottobre. Grazie e buona escursione.

Tempo di percorrenza 4 ore

Lunghezza 5 km

Dislivello 435 m

Difficoltà E/EE

Tipo di terreno sentiero sottobosco, rocce di granito

Interesse paesaggistico

Segnaletica omini

Caratteristiche climatiche:

Avvertenze particolari indossare scarpe da trekking, bastoncini solo nel percorso in salita per facilitare il passo.

Mappa percorso e profilo altimetrico (quando rilevati)

newaustis

Nota: l’escursione potrà subire variazioni.

Norme di comportamento da tenersi durante le escursioni

Ogni componente del gruppo durante l’escursione starà sempre dietro l’accompagnatore, non uscendo mai dal sentiero, e ne dovrà seguire scrupolosamente le indicazioni; il non attenersi vale come rinuncia implicita al nostro accompagnamento ed alla assicurazione del CAI.

Chi dovesse fermarsi per qualsiasi motivo (necessità fisiologiche, fotografie, ecc.) lasci lo zaino lungo il sentiero in modo che l’accompagnatore che chiude la fila dei partecipanti saprà che deve attenderlo.

Non si lasciano rifiuti di alcun tipo; i rifiuti si riportano a casa (anche quelli degradabili);

Ogni infrazione può essere motivo per l’esclusione alle successive escursioni.

Dichiarazione di esonero di responsabilità

Il Club Alpino Italiano promuove la cultura della sicurezza in montagna in tutti i suoi aspetti.

Pur tuttavia la frequentazione della montagna comporta dei rischi comunque ineliminabili e pertanto con la richiesta di partecipazione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara.

  • di non avere alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’escursionismo; di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica adeguata alla difficoltà dell’escursione.

  • di aver preso visione e di accettare senza riserva alcuna il Regolamento Escursioni predisposto dal CAI, Sezione di Sassari e le norme di comportamento sopra richiamate.

  • di aver letto con attenzione la descrizione e la scheda tecnica della presente escursione (informandosi, quando il caso, con l’accompagnatore responsabile) e quindi di ben conoscere le caratteristiche e le difficoltà della stessa.

  • di assumersi in proprio in maniera consapevole ogni rischio conseguente o connesso alla partecipazione all’escursione e pertanto di esonerare fin d’ora il CAI sezione di Sassari e gli Accompagnatori di Escursione da qualunque responsabilità.

Dettagli

Data:
domenica 27 ottobre, 2019
Ora:
07:30--17:00
Categorie Evento:
,