Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Tiscali

domenica 22 Maggio, 2022 ORE:07:00--17:00

Escursione n. 16

Data 22/05/2022

Località Villaggio Nuragico di Tiscali (Oliena – Dorgali)

Accompagnatori B. Ledda, G. Onida, G. Serra, U. Francesco

Per prenotazioni G. Onida 3294267502 (preferibile sms).

SCHEDA TECNICA

Trasferimenti: Auto proprie

Ritrovo: Sassari Parcheggio Monserrato, Via Budapest, ore 6:50 con partenza alle ore 7:00.

2° Ritrovo: parcheggio sorgenti di Su Cologone ore 8:45

Percorso stradale: Percorrere la strada statale 131 in direzione di Nuoro, arrivati allo svincolo per Nuoro “entrare” nel centro abitato in quanto la galleria per Oliena è chiusa. Attraversato l’abitato di Nuoro prendere la direzione per Oliena e successivamente per le sorgenti di Su Cologone.

Notizie di carattere generale:

Il Villaggio di Tiscali è una delle mete più “gettonate” per l’escursionismo sardo ma, seppure molto frequentato, spesso il Soccorso Alpino del CAI è chiamato ad intervenire per ricercare escursionisti dispersi.

Il villaggio di Tiscali, conosciuto dagli appassionati di trekking, era sconosciuto ai più fino a quando non divenne il simbolo di una società Sarda.

Il villaggio risale alla fine del periodo Nuragico e si distingue in due complessi.

L’ingresso è a pagamento (costo Euro 5,00) e prevede l’accompagnamento di una guida turistica.

Descrizione itinerario a piedi:

Dallo spiazzo “parcheggio” nella valle di Lanaitho inizia la nostra escursione ad anello, con breve deviazione per la sosta pranzo al cuile Eranu.

Il piano di calpestio iniziale è su carrareccia pianeggiante ma dopo un breve tratto, sempre su carrareccia, inizia la salita che ci porterà da circa quota 160 m a oltre 360 m.

Lungo questo tratto avremo modo di vedere, con attenzione e a piccoli gruppi, l’apertura di Sa Nurre de Su Hoda che permette al sole di illuminare la grande sala della cavità sottostante.

Al termine della carrareccia, richiusa la rete alle nostre spalle, scenderemo leggermente di quota per la “scala” naturale che ci porterà a percorrere, per un tratto, Riu Badde Doronè.

Lasciato l’alveo del torrente percorreremo un agevole sentiero che lentamente ci porterà a circa quota 490 m., alla nostra destra si trova Punta Doronè (517 m) dove saliremo per affacciarci verso il Supramonte di Orgosolo. Ridiscesi proseguiremo verso il cuile Eranu, la meta del mattino dove faremo la sosta pranzo.

Da cuile Erano ripercorreremo il breve tratto (poco più di 600 m) di sentiero in direzione del monte Tiscali che lasceremo alla nostra destra per proseguire verso Sa Curtigia de Tiscali.

Il passaggio ci appare, improvvisamente, dall’alto del sentiero che abbiamo percorso.

Dopo le rituali foto, attraverseremo la fessura, per dirigerci alla meta principale dell’escursione, la visita del sito.

Il rientro si svolgerà percorrendo la cresta, su evidente sentiero, ed in parte su alveo del Riu Su Codulone.

Tempo di percorrenza : 6 –7 ore oltre le soste

Lunghezza : 9,1 km

Dislivello : 363 m

Ascesa totale : 576 m

Tipo di terreno: brevi tratti di carrareccia, prevalentemente su sentiero e a tratti in alveo di torrente. Il tratto di punta Doronè è su roccia.

Classificazione: EE

Interesse : Naturalistico- Storico

Segnaletica: Esistente nei bivi principali.

Caratteristiche climatiche a tratti soleggiato.

Avvertenze particolari Utili i bastoncini.

Leggere le successive norme comportamentali.

Mappa percorso e profilo altimetrico

Nota: l’escursione potrà subire variazioni

Buona escursione

Norme di comportamento da tenersi durante le escursioni

Ogni componente del gruppo durante l’escursione starà sempre dietro l’accompagnatore, non uscendo mai dal sentiero, e ne dovrà seguire scrupolosamente le indicazioni; il non attenersi vale come rinuncia implicita al nostro accompagnamento ed alla assicurazione del CAI.

Cercare di non distanziarsi da chi lo precede. Se ciò fosse avvenuto e ci si trova incerti sul da farsi, fermarsi e aspettare l’accompagnatore in coda al gruppo.

Chi dovesse fermarsi per qualsiasi motivo (necessità fisiologiche, fotografie, ecc.) lasci lo zaino lungo il sentiero in modo che l’accompagnatore che chiude la fila dei partecipanti saprà che deve attenderlo.

Non si lasciano rifiuti di alcun tipo; i rifiuti si riportano a casa (anche quelli degradabili);

Ogni infrazione può essere motivo per l’esclusione alle successive escursioni.

Inoltre in base a quanto previsto nel protocollo “Riavvio attività escursionistica …. “ a cura della Commissione Centrale Escursionismo:

I partecipanti si impegnano a rispettare le norme di igiene, di distanziamento e quant’altro inerente all’utilizzo di Dispositivi di Protezione Individuali (DPI) secondo quanto disposto dalle Autorità competenti al fine di limitare la diffusione del contagio virale.

Sono vietati scambi di attrezzature, oggetti, cibi, bevande o altro tra i partecipanti non appartenenti allo stesso nucleo familiare;

Si fa obbligo ai partecipanti di avere con sé la mascherina e il gel disinfettante a base alcolica.

Ai partecipanti è richiesta la massima disciplina, pena l’immediata esclusione dall’escursione per comportamenti potenzialmente dannosi per gli altri Soci.

La località di partenza va raggiunta con mezzi propri, nel rispetto delle norme nazionali/regionali che regolano il trasporto in auto di persone non conviventi, salvo diversa indicazione da parte degli organizzatori.

Dichiarazione di esonero di responsabilità

Il Club Alpino Italiano promuove la cultura della sicurezza in montagna in tutti i suoi aspetti.

Pur tuttavia la frequentazione della montagna comporta dei rischi comunque ineliminabili e pertanto con la richiesta di partecipazione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara.

  • di non avere alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’escursionismo; di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica adeguata alla difficoltà dell’escursione.

  • di aver preso visione e di accettare senza riserva alcuna il Regolamento Escursioni predisposto dal CAI, Sezione di Sassari e le norme di comportamento sopra richiamate.

  • di aver letto con attenzione la descrizione e la scheda tecnica della presente escursione (informandosi, quando il caso, con l’accompagnatore responsabile) e quindi di ben conoscere le caratteristiche e le difficoltà della stessa.

  • di assumersi in proprio in maniera consapevole ogni rischio conseguente o connesso alla partecipazione all’escursione e pertanto di esonerare fin d’ora il CAI sezione di Sassari e gli Accompagnatori di Escursione da qualunque responsabilità.


Dettagli

Data:
domenica 22 Maggio, 2022
Ora:
07:00--17:00
Categorie Evento:
,