Club Alpino Italiano
sezione di Sassari

Villanova Monteleone – Monte Minerva

  • Data: domenica 10 Marzo 2024

Escursione n.  6

Località Villanova Monteleone – Monte Minerva

Accompagnatori B. Ledda, G. Pais, T. Piras, L. Scanu, G. Onida

Prenotazioni sul sito caisassari.it o tramite messaggio al 3294267502 (G. Onida) entro le ore 18 del giorno 8 marzo.

SCHEDA TECNICA

Trasferimenti mezzo proprio

Ritrovo

 ore 8.00  parcheggio Via Budapest  

 ore 9:00  Bivio per Monte Minerva Su Palattu SS 292 (dopo circa 2,2 km dal bivio per Monteleone Roccadoria direzione Villanova Monteleone)

 ore 9.15   Monte Minerva Su Palattu           

Percorso stradale

 Sassari – Ittiri – Romana – Monteleone Roccadoria – Monte Minerva Su Palattu

Descrizione itinerario a piedi

L’escursione, con un percorso ad anello, parte dalla locanda Su Palattu (quota 376m slm) dove è possibile parcheggiare le auto. Inizialmente ripercorriamo, in leggera discesa, circa 600 m di strada bitumata per arrivare al punto di inizio del sentiero, di fronte a un piccolo laghetto, che si inerpica lungo le pendici del monte, superando circa 280 m di dislivello in poco più di 1,5 km per arrivare al nuraghe che si trova a Punta Cancarados (634m slm). La parte più impegnativa, dal punto di vista dell’ascesa, è alle nostre spalle. Percorriamo un breve tratto sull’altopiano, in modo da ammirare il panorama dal versante Nord, fino ad arrivare a Punta Pittu Abile (632 m slm) e vento permettendo faremo la sosta pranzo.

Il percorso continua sull’altopiano (conosciuto come Planu e Pischina), per oltre 4 km, e quindi quasi in piano fino ad arrivare a Punta De Pilu. Dopo aver ammirato il panorama dal versante Sud (anche in direzione del Goceano), ripercorriamo il sentiero, per circa 500 m, e dopo aver lasciato alla nostra sinistra la parte più alta del Monte Minerva (644 m slm), iniziamo la discesa percorrendo un sentiero a tornanti che ci riporta al parcheggio di Su Palattu.

Tempo di percorrenza :   4 ore (pause escluse)

Lunghezza : 8 km

Dislivello :  304m

Ascesa totale: 406 m

Discesa totale: 379 m

Difficoltà : E  

Tipo di terreno : sentiero, passaggi facili su roccia, sterrata.

Interesse : Paesaggistico

Segnaletica : omini in pietra e nastro colorato.

Avvertenze particolari :

Si raccomandano scarponi da trekking. A causa delle continue piogge si potrebbero incontrare punti acquitrinosi. Per la salita e la discesa si consigliano i bastoncini.

Mappa percorso e profilo altimetrico  vedere pianta

Nota: l’escursione potrà subire variazioni.

Buona escursione

Norme di comportamento da tenersi durante le escursioni

Ogni componente del gruppo durante l’escursione starà sempre dietro l’accompagnatore, non uscendo mai dal sentiero, e ne dovrà seguire scrupolosamente le indicazioni; il non attenersi vale come rinuncia implicita al nostro accompagnamento ed alla assicurazione del CAI.

Cercare di non distanziarsi da chi lo precede. Se ciò fosse avvenuto e ci si trova incerti sul da farsi, fermarsi e aspettare l’accompagnatore in coda al gruppo.

Chi dovesse fermarsi per qualsiasi motivo (necessità fisiologiche, fotografie, ecc.) lasci lo zaino lungo il sentiero in modo che l’accompagnatore che chiude la fila dei partecipanti saprà che deve attenderlo.

Non si lasciano rifiuti di alcun tipo; i rifiuti si riportano a casa (anche quelli degradabili);

Ogni infrazione può essere motivo per l’esclusione alle successive escursioni.

Dichiarazione di esonero di responsabilità

Il Club Alpino Italiano promuove la cultura della sicurezza in montagna in tutti i suoi aspetti.

 Pur tuttavia la frequentazione della montagna comporta dei rischi comunque ineliminabili e pertanto con la richiesta di partecipazione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara.

  • di non avere alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’escursionismo; di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica adeguata alla difficoltà dell’escursione.
  • di aver preso visione e di accettare senza riserva alcuna il Regolamento Escursioni predisposto dal CAI, Sezione di Sassari e le norme di comportamento sopra richiamate.
  • di aver letto con attenzione la descrizione e la scheda tecnica della presente escursione (informandosi, quando il caso, con l’accompagnatore responsabile) e quindi di ben conoscere  le caratteristiche e le difficoltà della stessa.
  • di assumersi in proprio in maniera consapevole ogni rischio conseguente o connesso alla partecipazione all’escursione e pertanto di esonerare fin d’ora il CAI sezione di Sassari e gli Accompagnatori di Escursione da qualunque responsabilità.

La mappa

Per iscriverti devi accedere come socio CAI.

Altri in programma