Comunico ai Soci che ancora non l’hanno fatto che è possibile rinnovare l’iscrizione al Club Alpino Italiano sezione di Sassari per l’anno 2020.
La quota è rimasta immutata e potrà essere versata in modalità on-line con bonifico bancario presso la Banca Intesa San Paolo di Sassari, via Prunizzedda, IBAN IT46 R030 6917 2356 2501 6260 896 intestato a: Club Alpino Italiano Sezione di Sassari.
Rammento anche che ai Soci iscritti sono riservati i seguenti benefit:
• Partecipare ai corsi, escursioni e attività organizzati dalla Sezione e dalle tante Sezioni del C.A.I. d’Italia;
• Copertura assicurativa per infortuni avvenuti nelle attività sociali indette dalle Sezioni del C.A.I.;
• Sconto sul pernottamento nei rifugi del CAI e degli altri Club Alpini europei aderenti all’Unione Internazionale Associazioni Alpinistiche;
• La rivista “Montagne 360°” e “Lo Scarpone” (visibile on line);
• Rimborso delle spese in caso d’intervento del Soccorso Alpino in attività personale.
Infine, ma non per ultimo, ricordo che la missione principale del Club Alpino Italiano è la difesa dell’ambiente e la sua frequentazione responsabile attraverso l’escursionismo; il che vuol dire metter in campo tante energie sia per la pulizia dei sentieri che per la individuazione di nuovi. Questo comporta un impegno, personale e finanziario, che può essere affrontato solo grazie alla passione dei soci ed al tempestivo versamento delle loro quote. Saluti, il Presidente Angelo Serra


  Ciao. Come precedentemente comunicato, diversi soci hanno chiesto di effettuare la loro donazione sul conto del CAI SS, per l’acquisto di un ventilatore polmonare. Pertanto vi rammento che abbiamo riaperto i termini ed i soci potranno effettuare il loro bonifico sul c/c intestato al CAI SS, IBAN IT46 R030 6917 2356 2501 6260 896 su Banca Intesa San Paolo, con la causale “Donazione COVID-19”. Quanto incassato, unitamente alla quota destinata dalla sezione, verrà poi bonificato alla Associazione di Oncoematologia “Mariangela Pinna” indicata nella foto allegata. Da ultimo, non per mettervi fretta, voglio ricordarvi che gli intubati non aspettano. Saluti/e, angelo serra


Inoltre vi segnaliamo:

Il gruppo Regionale del CAI Sardegna con tutte le sue sezioni condivide l’iniziativa e partecipa alla raccolta fondi di Nuova, Banco e Dinamo: IBAN IT41J0101517 2000000 70314705
Per sostenere le strutture sanitarie della nostra isola.
I singoli soci possono partecipare indicando nella causale di versamento, contributo dal socio CAI indicando la sezione di appartenenza

Ulteriori dettagli sulla raccolta fondi potete trovarli consultando il: https://www.lanuovasardegna.it/regione/2020/03/19/news/coronavirus-la-nuova-il-banco-e-la-dinamo-insieme-per-gli-ospedali-1.38611454


 Col desiderio di fare qualcosa di utile, la Sezione di Sassari ha pensato di offrire un contributo nel sostegno di questa iniziativa. Nel caso anche voi abbiate la possibilità e il desiderio di fare qualcosa di concreto vi suggeriamo di sostenerla anche voi. Ovviamente questa è una proposta, certamente ognuno di noi ha qualcuno cui dedicare il proprio contributo, l’importante è tendere le mani. Grazie.

89874117_3541621612578619_3316688842504798208_o


Il CdS ha deliberato di prorogare la sospensione di TUTTE le attività sociale sino al 3 aprile 2020, raccomandando nel contempo ai Soci di attenersi scrupolosamente alle norme del DPCM del 9 marzo u.s.

I tesseramenti potranno essere effettuati solamente con modalità on line ed i pagamenti a mezzo home banking utilizzando l’apposito IBAN.
Il Presidente Angelo Serra


AVVISO

In linea con le decisioni prese dalle altre sezioni del CAI della Sardegna, delle raccomandazioni del CAI nazionale, dell’ordinanza n.3 della Regione Autonoma della Sardegna, delle notizie diffuse quotidianamente sull’evolversi del virus, il Consiglio Direttivo del CAI Sassari prudenzialmente, ed a tutela dei soci, ha deciso di sospendere TUTTE la attività sociali sino al giorno 9 c.m.

Dopo tale data, a cura dello stesso Consiglio, verranno comunicate ulteriori informazioni.

Il Presidente Angelo Serra

Si informa inoltre che a seguito di ulteriori disposizioni da parte del CAI Centrale, sull’evolversi del virus, l’assemblea dei soci prevista per fine mese

è sospesa fino a data da destinarsi


CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

I Signori Soci sono convocati in assemblea ordinaria per il giorno 27 Marzo 2020, in prima convocazione alle ore 09:00 ed, occorrendo, il giorno 28 MARZO 2020 alle ore 17:00  in seconda convocazione, presso la sede sociale, in Sassari via Carbonazzi 2, per discutere e deliberare sul seguente

ordine del giorno:

  1. Nomina del Presidente e del Segretario dell’assemblea;
  2. Relazione del Presidente della sezione e relazione di mandato;
  3. Bilancio consuntivo 2019 e relazione del Collegio Sindacale;
  4. Nomina scrutatori;
  5. Elezione del nuovo Consiglio Direttivo e del nuovo collegio dei Revisori dei conti per il triennio 2020 – 2023;
  6. Elezione del Collegio dei Probiviri per il triennio 2020 – 2023;
  7. Nomina dei Delegati elettivi all’ARD per l’anno 2020;
  8. Nomina del Delegato all’Assemblea dei delegati del CAI nazionale;
  9. Ratifica della quota sociale 2020, parte della sezione e parte del CAI nazionale;
  10. Determinazione della quota di compartecipazione alle spese relative alle attività istituzionale della sezione;
  11. Varie ed eventuali.

Il Presidente del CDS

Angelo Serra

Si riportano di seguito stralci degli articoli relativi all’ordine del giorno dell’Assemblea:

Art. 16 – Partecipazione.

Hanno diritto di intervenire all’Assemblea ed hanno diritto di voto tutti i Soci ordinari e familiari maggiorenni in regola con il pagamento della quota Sociale relativa all’anno in cui si tiene l’Assembleaed iscritti alla Sezione da almeno sei mesi; i minori di età possono assistere all’Assemblea.

Non sono ammesse deleghe.

Per la validità delle sedute è necessaria la presenza di almeno la metà degli aventi diritto al voto; in seconda convocazione, che dovrà tenersi almeno ventiquattro ore dopo la prima, l’Assemblea è validamente costituita qualunque sia il numero dei presenti. È escluso il voto per corrispondenza.

Art. 20 Composizione e funzioni del Consiglio direttivo.

Il Consiglio direttivo è l’organo di gestione della Sezione e si compone di numero sei componenti, più il Presidente, eletti dall’Assemblea dei Soci.

Nella sua prima riunione il Consiglio Direttivo nomina fra i suoi componenti il Presidente, il Vice Presidente, il Tesoriere ed il Segretario.

Art. 21 Durata e scioglimento del Consiglio Direttivo.

Gli eletti durano in carica tre anni e sono rieleggibili;

Art. 27 Composizione e durata del collegio dei Revisori dei Conti.

E’ costituito da tre componenti, Soci ordinari con anzianità di iscrizione alla Sezione non inferiore a due anni sociali completi.

Art. 28 Composizione e durata del Collegio dei Probiviri.

E’ costituito da tre componenti effettivi, Soci che abbiano compiuto il trentacinquesimo anno di età ed abbiano almeno cinque anni di iscrizione al Club Alpino Italiano e non ricoprano altre cariche nella Sezione.

Art. 31 Modalità di candidatura e di elezione alla cariche sociali della Sezione.

    1. Le proposte di candidature sono libere. Sono avanzate dagli interessati, almeno dieci giorni prima delle elezioni, direttamente al Comitato Elettorale sezionale….
  1. Le candidature sono accompagnate dal curriculum personale del candidato e dall’autocertificazione sottoscritta dall’interessato per attestare l’anzianità d’adesione continuativa al Club Alpino Italiano, la disponibilità a ricoprire la carica elettiva per la quale è candidato, il possesso delle condizioni di idoneità stabilite dal Titolo VIII del Regolamento Generale del Club Alpino Italiano, nonchè la disponibilità ad optare per la carica elettiva ……

Art. 32 Condizioni di eleggibilità.

Sono eleggibili alle cariche sociali i Soci con diritto di voto in possesso dei seguenti requisiti:

  • siano iscritti alla Sezione da almeno due anni;
  • non abbiano riportato condanne per un delitto non colposo;
  • siano soggetti privi di interessi personali diretti o indiretti nella gestione del patrimonio Sociale;
  • siano persone di capacità e competenza per attuare e conseguire gli scopi indicati dallo Statuto e dal Regolamento generale del Club Alpino Italiano.

SIETE INVITATI A PRESENTARE LE CANDIDATURE PER IL RINNOVO DEGLI INCARICHI, da pervenire entro il termine massimo del 17 marzo 2020, al Presidente del Comitato Elettorale di cui alla seguente email: antonimelon@gmail.com

Il Presidente del Comitato Elettorale invierà a ciascun candidato la conferma di avvenuta ricezione.


 Grande serata di festa per il 29 febbraio. Dalle 20,30 presso la sede della sezione festa in maschera, musica dal vivo, cose buone e frittelle. Quota di partecipazione 15, 00 €. Prenota la tua partecipazione prima possibile!


Escursione n. 4

Monte Cuccuruddu – Cheremule 

M. Nuvoli, P.P. Porqueddu (ASE), G. Onida, G. Serra

domenica 23 febbraio  – ore  8,30 via Budapest …


 Escursione n. 3

Data 9 febbraio 2020

Località  Stintino – Stagno di Casaraccio/ Torre Falcone

Accompagnatori  E. Muresu (ASE) – P. Porqueddu (ASE) – E. Mulas

SCHEDA TECNICA

Trasferimenti  Auto Proprie con staffetta. Il percorso non è ad anello.

Ritrovo h. 8,00 via Budapest –  h. 8,45 circa spiazzo davanti all’ingresso del Bagaglino

Percorso stradale  Sassari/Stintino, alla rotatoria delle saline prendere la terza uscita direzione coscia di donna/ Bagaglino.  Parcheggiare ordinatamente nello spiazzo davanti all’ingresso del villaggio Turistico “Bagaglino” (attenzione: lavori in corso. Alla rotatoria della “strada dei due mari” dopo la (ex) zona ind.le di P. Torres, prendere la vecchia strada per Stintino.

Descrizione itinerario a piedi L’escursione inizia costeggiando lo stagno di Casaraccio in un comodo sterrato. Una piccola famiglia di fenicotteri  (15/20 esemplari) si farà fotografare se non faremo rumore. Proseguiremo in una zona paludosa aggirando le pozze e punteremo verso il mare. Da qui il percorso sarà sempre  vista mare di fuori, blu scuro e spesso agitato dai venti di maestrale in una “valle della luna” con rocce lavorate dal vento e dalla pioggia. Aggireremo profonde insenature con acque spesso tumultuose e vertiginose scogliere di scisti a strapiombo (ds. avvertenze particolari). Proseguendo sempre vista mare in un susseguirsi di saliscendi su rocce in presenza di una più folta macchia mediterranea inizieremo la ripida ma breve salita verso la Torre del Falcone (anno 1557). Scollinando su questa impervia altura  improvvisamente davanti ai nostri occhi………

Tempo di percorrenza   cinque/sei ore

Lunghezza 13 km

Dislivello  200m

Difficoltà  E 

Tipo di terreno tranne la prima parte, tutto su rocce 

Interesse paesaggistico

Segnaletica  rari omini di pietra

Caratteristiche climatiche ventosa con il maestrale

Avvertenze particolari  A causa del fondo roccioso particolarmente friabile non è consentito avvicinarsi allo strapiombo per nessun motivo. Tutti i partecipanti staranno sempre dietro gli accompagnatori. Raccomandiamo la scrupolosa osservanza di queste disposizioni per evitare inutili discussioni.

Mappa percorso e profilo altimetrico (quando rilevati) 

Nota: l’escursione potrà subire variazioni.

Norme di comportamento da tenersi durante le escursioni

Ogni componente del gruppo durante l’escursione starà  sempre  dietro l’accompagnatore, non uscendo mai dal sentiero, e ne dovrà seguire scrupolosamente le indicazioni;  il non attenersi vale come rinuncia implicita al nostro accompagnamento ed alla assicurazione del CAI.

Cercare di non distanziarsi da chi lo precede. Se ciò fosse avvenuto e ci si trova incerti sul da farsi, fermarsi e aspettare l’accompagnatore in coda al gruppo.

Chi dovesse fermarsi per qualsiasi motivo (necessità fisiologiche, fotografie, ecc.) lasci lo zaino lungo il sentiero in modo che l’accompagnatore che chiude la fila dei partecipanti saprà che deve attenderlo.

Non si lasciano rifiuti di alcun tipo; i rifiuti si riportano a casa (anche quelli degradabili); 

Ogni infrazione può essere motivo per l’esclusione alle successive escursioni. 

Dichiarazione di esonero di responsabilità

Il Club Alpino Italiano promuove la cultura della sicurezza in montagna in tutti i suoi aspetti.

 Pur tuttavia la frequentazione della montagna comporta dei rischi comunque ineliminabili e pertanto con la richiesta di partecipazione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara.

    • di non avere alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’escursionismo; di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica adeguata alla difficoltà dell’escursione.
    • di aver preso visione e di accettare senza riserva alcuna il Regolamento Escursioni predisposto dal CAI, Sezione di Sassari e le norme di comportamento sopra richiamate.
    • di aver letto con attenzione la descrizione e la scheda tecnica della presente escursione (informandosi, quando il caso, con l’accompagnatore responsabile) e quindi di ben conoscere  le caratteristiche e le difficoltà della stessa.
  • di assumersi in proprio in maniera consapevole ogni rischio conseguente o connesso alla partecipazione all’escursione e pertanto di esonerare fin d’ora il CAI sezione di Sassari e gli Accompagnatori di Escursione da qualunque responsabilità.

 


In merito all’escursione del prossimo giugno il programma per l’escursione Alpi Liguri è il seguente: partenza 18 giugno 2020 ore 19,30 traghetto Porto Torres – Genova in cabina quadrupla (possibilità di cabina doppia con supplemento da stabilire). 19 giugno 2020 trasferimento con autobus Genova – Mondovì. Escursione di circa 10 km con 800 m di dislivello per raggiungere rifugio Havis de Giorgi per sistemazione notte e cena tipica. 20 giugno 2020: escursione di circa 10 km per raggiungere il rifugio Garelli, pernottamento e cena tipica. 21 giugno 2020 partenza rifugio Garelli verso Certosa Pesio dove si riprende l’autobus per il rientro verso Genova e imbarco alle 19,30 per Porto Torres. Quota di partecipazione 300 € per massimo 50 persone, da versare nel seguente modo: acconto di 150 € da versare al momento dell’adesione entro e non oltre il 28 febbraio – saldo entro il 31 maggio. Si precisa che si darà priorità ai soci del CAI Sassari. Per prenotare contattare: Maria Antonietta Bacciu 3470346689 – Maria Giovanna Cugia 3207235572 – Caterina Deiana 3397923212.


 Ciao a tutti! Considerate le adesioni numerose all’escursione di domani, considerato che nella zona in cui si farà la pausa pranzo le strutture presenti non saranno sufficienti e che il terreno intorno potrebbe essere umido, si suggerisce di portare in auto tavolino o seggiola per maggior comodità.


 Escursione n.2

Banari, e la comunità di S’Aspru

A. Serra – E. Muresu (Ase) – P. Porqueddu (Ase)

domenica 26 gennaio – ore 8,30 auto proprie  ….


CONVOCAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI

I Signori Soci sono convocati in assemblea ordinaria per il giorno 06 Febbraio 2020, in prima convocazione alle ore 09:00 ed, occorrendo, il giorno 07 FEBBRAIO 2020 alle ore 17:00  in seconda convocazione, presso la sede sociale in Sassari via Carbonazzi 2, per discutere e deliberare sul seguente

ordine del giorno:

  1. Nomina dei componenti del Comitato Elettorale sezionale (tre effettivi e tre supplenti) per gli anni sociali 2020-2022, ai sensi dell’art. 33 dello Statuto Sociale;
  2. Varie ed eventuali.

Sassari 18/01/2020

Il Presidente del CDS

Angelo Serra

I Soci che non intendono candidarsi per il rinnovo del Consiglio Direttivo, che si terrà il prossimo mese di marzo, sono invitati a proporsi per tale sopracitata nomina e/o dare la disponibilità in occasione dell’assemblea.


Escursione n.1

Caserma Demanio Forestale di Anela, Sos Furrighesos (Anela)

M. G. Cugia, C. Deiana, A. Cano, F. Carroni, P. Lisai, M.L.Atzeni, M.A.Bacciu.

domenica 12 gennaio 2020 – ore 7,30 via Budapest – Autobus

SCHEDA TECNICA

Trasferimenti: necessario l’uso dell’autobus.

Ritrovo ore 7,30 parcheggio via Budapest, ore 9,00 Caserma Demanio della Forestale di Anela.

Percorso stradale:imboccare la S.S.131 direzione Cagliari, proseguire fino allo svincolo per Olbia, indicazione per Ozieri, Pattada, Anela e seguire indicazione per Caserma demanio Forestale Anela.

Itinerario a piedi: Si inizia a camminare da quota 1000m, dalla Caserma del Demanio Forestale di Anela. Considerata la stagione e l’altezza potrebbe esserci un po’ di freddo, equipaggiarsi adeguatamente, magari a strati. Si imbocca un comodo sentiero in discesa nel bosco di roverelle e lecci in direzione Sa Mela. Ci aspetta una bella camminata tra imponenti alberi e scorci molto panoramici che ci porta verso il rio Tuvu ‘e Carru, dove pare che si peschino ancora le trote. Le ultime piogge lo hanno rinvigorito quindi bisognerà fare attenzione nel suo attraversamento. Questo corso d’acqua segna il passaggio tra le terre del Male e del Bene, considerate così per le caratteristiche del territorio, infatti attraversato il rio e superato il costone tramite il passaggio de S’Iscalitta lasceremo il terreno aspro e roccioso del bosco per zone più pianeggianti adatte al pascolo e alla coltivazione. La nostra meta è abbastanza vicina, inizieremo a vedere il costone roccioso che nasconde le 18 camere delle domus de Sos Furrighesos. Il sito è molto importante, perché qui si ha la più alta concentrazione di domus decorate, avremo modo di vedere figure scolpite, incise e dipinte nelle pareti, presentano anche diversi elementi architettonici come colonne, pilastri, focolai e stele. Tutto ciò verrà spiegato con precisione e competenza dalla nostra socia archeologa Maria Lucia Atzeni. Poco oltre il nostro percorso finisce, saremo scesi a quota 420m e ci sarà ad attenderci l’autobus per il rientro.

Grazie a tutti per la collaborazione.

Buona escursione!

Tempo di percorrenza 6 ore

Lunghezza 11 km

Dislivello totale circa 600 m

Difficoltà E

Tipo di terreno sentiero sottobosco, sterrato, roccette.

Interesse paesaggistico, archeologico

Segnaletica omini, nastrini colorati

Caratteristiche climatiche: si parte da 1000 m di altezza e potrebbe esserci un po’ di freddo e umido al mattino.

Avvertenze particolari indossare scarpe da trekking, bastoncini, raccomandato un cambio di scarpe ed eventualmente anche calze perchè sarà necessario attraversare un rio e durante l’escursione si troveranno delle zone piuttosto fangose.

Mappa percorso e profilo altimetrico 

sosfurrighesos

Nota: l’escursione potrà subire variazioni.

Norme di comportamento da tenersi durante le escursioni

Ogni componente del gruppo durante l’escursione starà sempre dietro l’accompagnatore, non uscendo mai dal sentiero, e ne dovrà seguire scrupolosamente le indicazioni; il non attenersi vale come rinuncia implicita al nostro accompagnamento ed alla assicurazione del CAI.

Chi dovesse fermarsi per qualsiasi motivo (necessità fisiologiche, fotografie, ecc.) lasci lo zaino lungo il sentiero in modo che l’accompagnatore che chiude la fila dei partecipanti saprà che deve attenderlo.

Non si lasciano rifiuti di alcun tipo; i rifiuti si riportano a casa (anche quelli degradabili);

Ogni infrazione può essere motivo per l’esclusione alle successive escursioni.

Dichiarazione di esonero di responsabilità

Il Club Alpino Italiano promuove la cultura della sicurezza in montagna in tutti i suoi aspetti.

Pur tuttavia la frequentazione della montagna comporta dei rischi comunque ineliminabili e pertanto con la richiesta di partecipazione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara.

  • di non avere alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’escursionismo; di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica adeguata alla difficoltà dell’escursione.

  • di aver preso visione e di accettare senza riserva alcuna il Regolamento Escursioni predisposto dal CAI, Sezione di Sassari e le norme di comportamento sopra richiamate.

  • di aver letto con attenzione la descrizione e la scheda tecnica della presente escursione (informandosi, quando il caso, con l’accompagnatore responsabile) e quindi di ben conoscere le caratteristiche e le difficoltà della stessa.

  • di assumersi in proprio in maniera consapevole ogni rischio conseguente o connesso alla partecipazione all’escursione e pertanto di esonerare fin d’ora il CAI sezione di Sassari e gli Accompagnatori di Escursione da qualunque responsabilità.


calendariocai-2020


 Pronti per domenica? L’appuntamento per chi vuol visitare il museo e il pozzo sacro è per le 9,00 in via Budapest, con gli altri invece ci si incontra alle 12,45 in agriturismo. A presto!


 Informiamo che nel mese di gennaio 2020 si svolgerà il primo corso “per la formazione di operatori Cai adibiti alla gestione di palestre di arrampicata su sintetico”.

Abbiamo ricevuto dal Cai Centrale le linee guida per lo svolgimento del corso che in premessa enunciano:-“Questa figura dovrà avere le competenze base e le abilità per poter gestire una palestra di arrampicata su sintetico in tutti i suoi aspetti, dalla sicurezza alla parte tecnica di gestione delle persone che arrampicano, alle problematiche che possono presentarsi durante le giornate di apertura della struttura gestita…….”

Ma poichè l’ arrampicata di fa sempre in coppia (chi arrampica e chi fa arrampicare) con reciproco scambio dei ruoli, i soci che parteciperanno al corso impareranno automaticamente nel tempo anche ad arrampicare.

Precisiamo altresì che chi parteciperà al corso e conseguirà la qualifica di operatore,dovrà garantire – compatibilmente con il proprio tempo libero – un minimo di presenza a turno per consentire l’apertura della palestra nei tempi e modi che stabiliremo tutti insieme.

Ciò premesso, oltre alle 12 adesioni già pervenute, invitiamo i soci – veramente motivati da questa stimolante disciplina sportiva che dai 6 anni agli 80 anni influisce positivamente sulla concentrazione, sui riflessi e sulla muscolatura – a presentare le loro candidature.

Per le candidature e maggiori informazioni: Enzo Muresu – tel. 329 4930087 e il venerdi in sezione dalle ore 15.00 alle 20. 00.


Pronti per il pranzo sociale? Vi aspettiamo il 15 dicembre all’agriturismo Monte Entosu, sarà l’occasione per salutarci in vista del nuovo anno e scambiarci gli auguri. Qui vi allego il programma con lo stuzzicante menù e qualche idea su cosa vedere prima di sederci a tavola. Per ovvi motivi organizzativi è necessario completare le prenotazioni entro il 10 dicembre nei soliti modi, avvisando Nunzia o Maria Giovanna. Grazie a tutti.

monte-entosu

 Con la messa in opera della parete di arrampicata e la sistemazione della palestra nella nostra sede, daremo inizio al corso di formazione per arrampicata. Si acquisiranno competenze per le tecniche di arrampicata indoor, si formeranno delle figure che compatibilmente con gli impegni personali, possano dedicare del tempo per fare assistenza durante l’uso della palestra ed anche formazione. Chi fosse disponibile può contattare Enzo al 329 4930087 per ulteriori dettagli. Grazie!


Si avvisa che il pranzo sociale si terrà il giorno 15 dicembre

seguiranno dettagli su località ed orario


CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI

NECESSARIA OLTRE CHE GRADITA LA MASSIMA PARTECIPAZIONE

cai-ss-convocazione-assemblea-29_11_2019

Per completezza potete consultare, in allegato, gli articoli dello Statuto Sociale di cui al punto 1 dell’ordine del giorno relativo alla parte straordinaria.

cai-naz-le-modifiche-statuto-pag-1cai-naz-le-modifiche-statuto-pag-1


L’escursione di domenica 17 è rimandata a nuova data a causa delle previsioni meteo non favorevoli.


Escursione n. 25

Limbara Sud (Berchidda)

(P.P. Porqueddu)

domenica 10 novembre – via Budapest ore 8,00-Berchidda ore 9,10 – Auto proprie – difficoltà T/E …continua


Dal 1 novembre riapre il nuovo tesseramento valido sino a marzo 2021. Ricordiamo ai soci che per i rinnovi e per le nuove iscrizioni possono utilizzare il comodo servizio di bonifico (Intesa San Paolo Filiale 13844 Sassari Prunizzedda IBAN: IT46R0306917235625016260896). Grazie a tutti.


AVVISO

I soci sono invitati a comunicare alla segreteria (segreteria@caisassari.it) proposte di escursioni per il prossimo anno. Nella comunicazione sarebbe gradito avere, se possibile, qualche specifica e/o dettagli nel merito. Si ringrazia per la vostra collaborazione.

Il Consiglio Direttivo


Escursione n. 24

Sa Crabarissa (Austis)

(M.G.Cugia)

domenica 27 ottobre – via Budapest ore 7,30-Austis ore 9,00 – Autobus – difficoltà E/EE…continua

craba

L’escursione non è particolarmente impegnativa, tranne che per brevi tratti dove si dovrà passare sopra alcune roccette, e per un tratto in salita piuttosto ripida.

Dal momento che terminerà presto, salvo imprevisti dovremo essere alle auto/autobus per le 14,00 in accordo con un agriturismo del paese si è organizzato un pranzo leggero al costo di 12,00 a base di salumi locali, un buon piatto di pasta, del formaggio acqua e vino, per cui chi volesse aderire può portare nello zaino oltre alla scorta dell’acqua uno snack, un frutto o una merenda leggera. Per ovvie necessità organizzative, sia per la prenotazione del bus che per il pranzo in agriturismo, che è del tutto facoltativo! è necessario avere la vostra adesione entro mercoledì 23 ottobre.


Escursione n.23

Monte Baranta (Olmedo)

(C. Nurra)

domenica 20 ottobre – partenza ore 8:30 via Budapest, auto….continua 

 


Escursione n.22

Punta Sos Nidos (Oliena)

(M.G.Cugia)

domenica 13 ottobre – partenza ore 6,45 via Budapest, auto proprie…continua

72322406_10206444834477428_6546066871102210048_n


Escursione Monte Timidone

Parco Regionale di Porto Conte

(L. Tariffa)

domenica 06 ottobre – partenza ore 8:45 via Budapest, auto….continua 


Escursione n. 21

Santu Bachis (Telti)

(B. Ledda, G Onida, G. Serra)

domenica 29 settembre – partenza ore 8:00 via Budapest, auto….continua 


Si avvisa che l’escursione n. 18 “Cammina nei Parchi” si svolgerà il prossimo 6 ottobre nel Parco di Porto Conte.

Nelle giornate del 5 e 6 ottobre si svolgerà il IV Seminario Regionale sulla Sentieristica e Cartografia con specifico corso sulla sentieristica (info 3294267502). Seguiranno dettagli sul sopracitato seminario la cui partecipazione è aperta a tutti.


Escursione n. 20

Cala Fuili – Cala Luna (Dorgali)

(B. Ledda, G Onida, G. Serra, F Unali)

domenica 15 settembre – partenza ore 6:00 via Budapest, auto….continua 


imgp9743Gentilissimi, con queste foto dell’ultima escursione nell’iglesiente vogliamo salutarvi augurandovi una serena estate,

ringraziandovi per aver condiviso con noi tante belle giornate.

Da Cala Domestica un saluto a tutti e un arrivederci al 13 settembre.

Buona estateimgp9718

e, mentre state al sole ad abbronzarvi, pensate a qualche bella escursione da proporre per il prossimo anno.


Escursione n. 18

Data  9 giugno 2019  (ex 14 aprile 2019)

Località  Costa Paradiso/Isola Rossa (spiaggia Marinedda)

Accompagnatori  Enzo Muresu (ASE) tel. 329 493 0087 – Pietro Porqueddu (ASE)  393 598 1729

       

SCHEDA TECNICA

Trasferimenti  BUS

Ritrovo  1) h. 7.30 prolung. via Pascoli, parcheggio ex palestra bunker. 2) h. 9.00 circa parcheggio porticciolo di Costa Paradiso.

Percorso stradale Da Sassari sp 200 e dopo sp 90 per S. Teresa. Alla rotonda di Badesi deviazione per lavori, entrare in paese dopo sp 74 per Trinità D’Agultu. In paese direzione Isola Rossa/S. Teresa. Arrivati alla frazione di Paduledda riprendere sp 90 direzione S.Teresa.

Itinerario a piedi  Dal porticciolo, su una particolare scalinata nelle rocce (attenzione non appoggiarsi alla staccionata di ginepro) arriveremo alla spiaggia “Li cossi”. Da qui inizia la prima parte dell’escursione e arriveremo in circa 2 ore e 30 min. alla spiaggia di Tinnari. In  questa spiaggia di ciottoli di grande bellezza sempre deserta faremo una lunga sosta per il bagno e il pranzo. Dalla spiaggia di Tinnari in altre 2 ore e 30 min. arriveremo alla spiaggia di Cala Rossa (altro bagno?) Una scelta sbagliata aver ricoperto le pietre tonde lavorate dal mare con sabbia di riporto al servizio del residence omonimo. Arriveremo infine alla spiaggia della Marinedda dove ci attenderà il bus. L’escursione attraversa una costa selvaggia a tratti pianeggiante con distese di elicriso e “rosi marini”,  a tratti impervia. Lungo il nostro percorso sempre mare blu, innumerevoli piscine naturali, e il granito rosso di questa parte della gallura che il vento e il mare ha lavorato nelle forme più fantasiose.

Tempo di percorrenza   5 ore, escluse soste bagno e pranzo

Lunghezza 8 Km. circa

Dislivello  modesto, non rilevato

Difficoltà  T/E – 4/5 brevi passaggi di difficoltà “E”

Tipo di terreno sabbioso/roccioso

Interesse paesaggistico, naturalistico

Segnaletica  innumerevoli omini di pietra spesso messi a caso.

Caratteristiche climatiche ventosa in caso di maestrale. Pochi tratti ombreggiati.

Avvertenze particolari  non possono mancare nello zaino il costume da bagno e acqua abbondante.

Nota: l’escursione potrà subire variazioni.

Buona escursione.

Norme di comportamento da tenersi durante le escursioni

Ogni componente del gruppo durante l’escursione starà  sempre  dietro l’accompagnatore, non uscendo mai dal sentiero, e ne dovrà seguire scrupolosamente le indicazioni;  il non attenersi vale come rinuncia implicita al nostro accompagnamento ed alla assicurazione del CAI.

Chi dovesse fermarsi per qualsiasi motivo (necessità fisiologiche, fotografie, ecc.) lasci lo zaino lungo il sentiero in modo che l’accompagnatore che chiude la fila dei partecipanti saprà che deve attenderlo.

Non si lasciano rifiuti di alcun tipo; i rifiuti si riportano a casa (anche quelli degradabili);

Ogni infrazione può essere motivo per l’esclusione alle successive escursioni.

Dichiarazione di esonero di responsabilità

Il Club Alpino Italiano promuove la cultura della sicurezza in montagna in tutti i suoi aspetti.

Pur tuttavia la frequentazione della montagna comporta dei rischi comunque ineliminabili e pertanto con la richiesta di partecipazione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara.

    • di non avere alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’escursionismo; di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica adeguata alla difficoltà dell’escursione.
    • di aver preso visione e di accettare senza riserva alcuna il Regolamento Escursioni predisposto dal CAI, Sezione di Sassari e le norme di comportamento sopra richiamate.
    • di aver letto con attenzione la descrizione e la scheda tecnica della presente escursione (informandosi, quando il caso, con l’accompagnatore responsabile) e quindi di ben conoscere  le caratteristiche e le difficoltà della stessa.
  • di assumersi in proprio in maniera consapevole ogni rischio conseguente o connesso alla partecipazione all’escursione e pertanto di esonerare fin d’ora il CAI sezione di Sassari e gli Accompagnatori di Escursione da qualunque responsabilità.

Escursione n. 17

Parco dell’Asinara

(E. Muresu, P.P. Porqueddu)

domenica 2 giugno – partenza ore 7:15 via Budapest, auto….continua


L’escursione all’Asinara prevista per il 26 maggio è rimandata sia per la pioggia che per il vento previsto per cui il battello non viaggerebbe.  Non è nostra intenzione rinunciare alle ultime escursioni prima della pausa estiva che   rappresentano l’eccellenza della nostra sezione con numerosa partecipazione di escursionisti anche  non iscritti al Cai.
Indichiamo di seguito il programma aggiornato delle escursioni:
Escursione n. 17 il 2 giugno 2019 Asinara Sud (ex 26 maggio 2019)
 
Escursione n. 12 il 9 giugno 2019 Isola Rossa/Costa Paradiso  (ex 14 aprile 2019)
Escursione n.19  il 15/16 giugno – 2 gg a Cala domestica, Buggerru, Capo Pecora.
 
Per ogni escursione vi invitiamo a leggere le relative schede tecniche  preparate dalle nostre guide.”

Escursione n. 17

Parco dell’Asinara

(E. Muresu, P.P. Porqueddu)

domenica 26 maggio – partenza ore 7:30 via Budapest, auto….continua


Per il prossimo 15 e 16 di giugno, come da calendario, abbiamo due giorni nell’iglesiente. Il programma prevede per il sabato l’escursione da Cala Domestica a Buggerru, con eventuale visita alla galleria Henry. Per la domenica invece si partirà da Capo Pecora diretti verso la spiaggia di Scivu e ritorno. Sono due escursioni con difficoltà E; la prima sarà di circa 8 km  e si svolgerà lungo la scogliera, senza grosse difficoltà nemmeno di tratti esposti. La seconda invece è un po’ più lunga, circa 13 km, ad anello, con andata lungo la costa e rientro su un comodo sterrato. I dettagli tecnici li pubblicheremo a breve. Per organizzare al meglio il pernottamento e la cena c’è la necessità di avere entro martedì 14 maggio le vostre adesioni, così da poter bloccare i posti letto, dal momento che non hanno molti posti disponibili le strutture contattate mi chiedono la conferma prima possibile. Orientativamente la spesa del pernottamento in B&B e la cena in agriturismo, a Portixeddu, (località tra Buggerru e Capo Pecora), potrebbe aggirarsi intorno ai 60,00€. Per altri dettagli contattare Maria Giovanna. Grazie.


Escursione n. 16

Lago di Baratz – Argentiera

(comune di Sassari)

(A. Madarese, A. Cano)

domenica 19 maggio – partenza ore 7:00 via Budapest, autobus….continua


4° CORSO REGIONALE DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER ESPERTI IN SENTIERISTICA ANNO 2019

Tutti i soci che intendono mettersi a disposizione delle strutture operative impegnandosi ad operare nell’ambito della sentieristica e della cartografia sono invitati a presentare, entro il 31 maggio 2019, la domanda di partecipazione al sopracitato corso (che si terrà nei giorni 8 e 9 giugno nelle strutture del parco di Porto Conte), presso la sede di via Carbonazzi, 2

modulo-corso-sentieristica


Escursione n. 14

Pellegrinaggio San Francesco – Notturna

(comune di Nuoro e Lula)

(C. Deiana, MG. Cugia)

la notte del 30 aprile si svolgerà l’escursione-pellegrinaggio 

SCHEDA TECNICA

Trasferimenti Auto proprie. Staffetta per il rientro.

Ritrovo Sassari Via Budapest , 30 aprile ore 20

Nuoro Via Chironi 64, ore 22.45

Descrizione itinerario a piedi Inizieremo a camminare su una strada asfaltata,partendo dal centro storico di Nuoro ,Chiesa del Rosario. Proseguiremo su sentiero verso Lula,scendendo nella valle di Marreri,sotto la Chiesa della Solitudine,per arrivare la mattina all’alba al santuario posto alle pendici del Monte Albo. Lungo il percorso sono previsti punti di ristoro,come quello dopo la salita denominata “su pettorru de Ziu Moro” spesso esposta al maestrale.

Tempo di percorrenza   5-6 ore

Lunghezza 29 chilometri

Dislivello  579 metri in salita e 692 metri in discesa.

Difficoltà  : Escursionistica/notturna

Tipo di terreno Strada asfaltata, sentiero.

Interesse Paesaggistico,culturale religioso.

Segnaletica  nastri bicolore

Caratteristiche climatiche —-

Avvertenze particolari Non dimenticare pila e batterie di ricambio e un paio di calzini. Il comitato  all’arrivo al Santuario, oltre la colazione, consente ai pellegrini di lavarsi i piedi.

Buon cammino a tutti.


Il prossimo 28 aprile ci sarà l’Intersezionale, a cura della Sezione di Cagliari. Per necessità organizzative hanno necessità di conoscere il numero dei partecipanti, qui sotto trovate tutti i dettagli dell’evento, comunicate le vostre adesioni entro venerdì 19 a Nunzia o a Maria Giovanna. Se riusciamo a raggiungere il numero adeguato è possibile organizzare il viaggio con l’autobus da 35 posti. Grazie.

intersezionale2cfs

intersezionale2cfs2

intersezionale2cfs3

intersezionale2cfs4 intersezionale2cfs5


AVVISO

Si informa che, a causa dell’esondazione del rio Li Cossi, la prevista escursione di domenica 14 aprile è rinviata al 2 giugno 2019. 


Escursione n. 12

Isola Rossa – Costa Paradiso 

(comune di Trinità d’Agultu)

(E. Muresu, P.P. Porqueddu)

domenica 14 aprile – partenza ore 8:00 parcheggio palestra bunker (via Pascoli), autobus….continua


Escursione n.11

Punta Matzeu e tanto altro ….

(comune di Osini e Ulassai)

(M.B. Salis, C. Deiana, M.G. Cugia)

sabato/domenica 6/7 aprile – ritrovo alle ore 7,15 via Budapest, auto proprie….continua


Escursione n.10

Badde Urbara – Monte Urtigu – Elighes Littiosos 

(comune di Cuglieri e Santu Lussurgiu)

(A. Madarese , A. Cano)

domenica 31 marzo – partenza alle ore 7,30 da via Budapest, auto proprie….continua


Per la “due giorni in Ogliastra” del 6 e 7 aprile prossimi sono aperte le adesioni. Per ovvie necessità organizzative queste chiuderanno sabato 30 marzo. Potete consultare la scheda dell’evento (con un semplice clic) e comunicare la vostra adesione quanto prima al 3289022644. 


SI AVVISANO I SOCI CHE L’ESCURSIONE DI DOMANI 17 marzo 2019 E’ RINVIATA A DOMENICA PROSSIMA 24 marzo 2019 stesse modalità.


 Avviso di convocazione di assemblea ordinaria e straordinaria dei soci

A norma dell’art. 15 dello Statuto Sociale, è convocata l’Assemblea dei Soci, in prima convocazione per il giorno 29 marzo 2019 alle ore 08.00 ed, occorrendo in seconda convocazione per il giorno

venerdi 29 marzo 2019 alle ore 18:00 presso la sede legale in Sassari via G.A. Carbonazzi, 2

per discutere e deliberare sul seguente Ordine del giorno

in parte ordinaria:

1- Nomina del Presidente e del Segretario dell’Assemblea;

2- Esame ed approvazione del bilancio consuntivo del’esercizio sociale 2018;

3- Relazione annuale del Presidente;

4- Relazione del Collegio dei Revisori dei Conti;

5- Nomina componenti CAI Regionale: alla Commissione Elettorale, al Collegio dei Probiviri, al Collegio dei Revisori dei Conti;

6-Comunicazioni

in parte straordinaria:

1- Proposta modifiche da apportare agli artt. 25 e 37 dello Statuto Sociale

Il Presidente del CD


Escursione n.7

Sa Piarosa (comune di Thiesi)

(P.P. Porqueddu – S. Melis – G. Onida)

domenica 17 marzo – partenza alle ore 8,00 da via Budapest, auto proprie….continua


Escursione n. 5 e 6

Programma manifestazioni dedicate al Sentiero Italia. Da venerdì 01 marzo a domenica 3 marzo.

A cura del Cai Cagliari.

Venerdì 01 marzo ore 10,30, Tavola Rotonda sul Sentiero Italia – Sala Consiliare del Comune di  Santa Teresa di Gallura;

Sabato 02 marzo – 27° tappa del S.I. – Burcei/Su Baccu Malu – inizio escursione alle ore 09:00. Difficoltà E, lunghezza 17,50 Km., tempo di percorrenza h 7;

Domenica 03 marzo – 28° tappa del S.I. – Su Baccu Malu/Castiadas –inizio escursione alle ore 09:00. Difficoltà EE, lunghezza 17 Km., tempo di percorrenza h 7; 

Per adesioni contattare Nunzia 328 902 2644 oppure Maria Giovanna 3207235572.

Per ovvie ragioni organizzative sarà necessario dare comunicazione il prima possibile. 


Escursione n.4

Cascata a mare S’Istrampu e Capu Nieddu/Torre Capo Nieddu-S. Caterina di Pittinuri

(P.Pandino – P.Uleri)

domenica 17 febbraio – partenza alle ore 7,30 da via Budapest, autobus ….


Escursione n.3

Sant’Antioco di Bisarcio – Santa Maria del Regno

(A. Serra – collaboratore E. Muresu)

domenica 3 febbraio – partenza da via Budapest ore 8,00 – esclusivamente con autobus….continua


 Abbiamo chiuso le adesioni per domenica alla Sella del Diavolo, non erano sufficienti per usare l’autobus in modo poco dispendioso. Quindi organizzeremo gli equipaggi in auto. Resta invariato orario e luogo di partenza, ore 7,00 da via Budapest a Sassari. Ricordate che il codice della strada richiede l’obbligo di tenere le catene a bordo.

Escursione n.2

Sella del Diavolo (comune di Cagliari)

(C. Deiana – M.G. Cugia)

domenica 20 gennaio – partenza ore 7,00 via Budapest – autobus ……..continua


Si avvisano

i soci che venerdì prossimo, 18 gennaio, la nuova sede non potrà essere aperta per impedimenti dovuti a lavorazioni di cantiere, si riaprirà il prossimo venerdì 25 gennaio. Ci scusiamo per l’inconveniente.

Per le iscrizioni della giornata di domenica 20 gennaio a Sella del Diavolo potete contattare Nunzia Campus 3289022644 oppure Caterina Deiana 3397923212